Home Cultura

Cultura

Esistere ai margini del maschile per sottostare a un potere altro

0
“Sono qui per presentare un piccolo progettino”. Queste le parole di esordio di una mia collaboratrice, alcuni anni fa, incaricata di mostrare a una riunione di dirigenti l’esito di un lavoro durato mesi che...

“Io dico Io”: l’arte per prendere la parola nel nome di Carla Lonzi

0
"Io dico Io" è il titolo, liberamente tratto dagli scritti della filosofa femminista Carla Lonzi (1931-1982), della collettiva attualmente in corso alla Galleria nazionale Arte Moderna e contemporanea di Roma, dal 1 Marzo al 23...

Le lingue non sono tutte uguali: come includere le differenze

0
Non un semplice dibattito linguistico per chi comunica o traduce da un'altra lingua. Lentamente per esempio in italiano, l’uso del maschile fatto passare per neutro per indicare la totalità, senza specificità di genere, sta...

Sottomissione e poi vendetta: la cultura dello stupro nel cinema

0
Un corpo su cui la violenza spesso si è scatenata, un corpo umiliato, sbeffeggiato, picchiato, ghettizzato, violato. Questo è il corpo della donna, un corpo fatto di carne e ossa che è stato spesso messo...

Femminismo nell’arte e le spine della violenza domestica

0
Che rapporti ci sono fra Arte e Femminismo? In realtà il femminismo non si è mai interessato all’arte ma, al contrario, dalla metà degli anni Sessanta molte artiste europee, nordamericane e sudamericane hanno inglobato...

Arte e attivismo tra performance e politica femminista on the road

0
Dal 1977 la mia vita è stata punteggiata dalle manifestazioni, dai pugni alzati e da una vertigine di libertà e di euforia irripetibile. Con una moltitudine di ragazze ho alzato le mani in alto...

“Tette in fuori”: il femminismo pungente della signora Maisel

0
"Gli uomini pensano di essere gli unici a poter usare la comicità per tappare i buchi della loro anima, vanno in giro a dire a tutti che le donne non sono divertenti, solo gli...

La dura prigione come metafora della vera condizione femminile

0
"Sorvegliare e punire", s'intitola così uno dei testi più importanti di Michel Foucault, e non ci sono altri due infiniti più sensati per descrivere la condizione a cui sono costrette le detenute di Litchfield,...

Come liberarsi dal giogo maschile in maniera definitiva e “geniale”

0
Una è scura, terrigna, quasi demoniaca, l’altra chiara, silenziosa, sempre un passo indietro. Lila e Lenù sono le protagoniste de L’amica geniale, la tetralogia scritta da Elena Ferrante e portata sul piccolo schermo da Saverio...

Ma c’è davvero bisogno di una fiction sul massacro del Circeo?

0
Ha scatenato l'indignazione dei social che in massa hanno risposto con ferma condanna alla notizia a cui il Tempo ha dedicato un'intera pagina dove si parlava della preparazione di una fiction sul massacro del...

News