Graziella Priulla

Leoni da tastiera: prima augurano lo stupro e poi dopo si pentono

Nulla più del mondo virtuale, dove tutto pare lecito e nessuna responsabilità è dovuta, può sfociare nell’eccesso. Avere una platea esalta legioni di frustrati: fine ultimo è il click che si autoalimenta. L’asticella spinge ogni giorno un po’ più...

Benaltrismo: quando la risposta è che c’è “ben altro” a cui pensare

Il benaltrismo è un espediente retorico noto e consunto, fa parte delle fallacie argomentative ma è un tipo di manipolazione che funziona sempre. Consiste nell'eludere un tema posto da qualcuno (più spesso qualcuna) adducendo l'esistenza di altre problematiche più impellenti o più...

Perché le donne vengono ancora determinate dal desiderio maschile

L'origine del "pomo della discordia" si perde nella notte dei tempi, in uno di quegli immortali miti greci che hanno fondato un immaginario arrivato fino a noi e che a loro volta si fondavano sugli assunti culturali e sull’assetto...

Come la cultura dello stupro alimenta i crimini contro le donne

In Italia negli ultimi anni si è registrata una diminuzione di tutti i reati. Sono in aumento solo i crimini contro le donne, dallo stupro al femminicidio. Questo dato - diffuso dal Viminale - è clamoroso se lo si raffronta...
Sociologa e saggista, già Docente di Sociologia dei processi culturali all’Università di Catania. Ha pubblicato, tra gli altri, "Violate. Sessismo e cultura dello stupro" (Villaggio maori) e "Parole tossiche. Cronache di ordinario sessismo" (Settenove).

Le ultime news