Europee: non votare Salvini e la sua assurda disumanità

Domenica prossima andremo a votare per le elezioni europee, e questa volta la paura è quella di perdere tutto: diritti, libertà, il pensiero, l’identità, una vita chiesta in cambio di una sbandierata sicurezza di cui non abbiamo bisogno. Sicurezza verso chi? Verso i disgraziati che approdano sulla terra dove sono nata in cerca di una vita nella speranza di fuggire da morte certa? Persone che … Continua a leggere Europee: non votare Salvini e la sua assurda disumanità

Stupro di Viterbo e Casapound: Salvini condanna ma l’ideologia è la stessa

“Chiunque essi siano, bianchi o neri, giovani o anziani, vanno puniti e curati”, ha detto Salvini ieri sullo stupro di Viterbo dimostrando che la nazionalità degli offender non ha nessuna importanza per lui questa volta. Uno stupro denunciato da una donna di 36 anni  su cui il vicepremier ha evitato accuratamente di parlare del fatto che le indagini non sono a carico di stranieri ma … Continua a leggere Stupro di Viterbo e Casapound: Salvini condanna ma l’ideologia è la stessa

Ddl Pillon: imbarazzi e divisioni nella ricerca del testo unico sulla riforma della famiglia

Malgrado sia stato condannato per diffamazione, lui non molla, e dopo aver celebrato come “una medaglia” la condanna a pagare 1.550 euro di multa e un risarcimento di 30mila euro all’Arcigay Omphalos, si appresta a ributtarsi a capofitto nel testo unico sulla riforma della famiglia ma senza buttare via il suo ddl 735, ormai contestato in tutto il Paese ma anche dai suoi amici legisti … Continua a leggere Ddl Pillon: imbarazzi e divisioni nella ricerca del testo unico sulla riforma della famiglia

Dopo Verona Spadafora archivia il ddl Pillon ma non lo ritira, e le femministe avvertono: se passa addio a tutti i diritti

dalla 27esimaora del Corriere della Sera Polonia, Argentina, Spagna, Francia, Italia: da Verona una rete femminista internazionale di Luisa Betti Dakli «Il provvedimento Pillon è chiuso. Quel testo non arriverà mai in aula, è archiviato», con queste parole ieri a Omnibus (La7), il sottosegretario con delega alle pari opportunità Vincenzo Spadafora (M5S), sembra liquidare il tanto contestato ddl 735, parlando però non di ritiro, come chiedono … Continua a leggere Dopo Verona Spadafora archivia il ddl Pillon ma non lo ritira, e le femministe avvertono: se passa addio a tutti i diritti

A Verona più di 100mila contro il Congresso delle famiglie ma per la questura sono 30mila: e i giornali ci cascano

dalla 27esimaora del Corriere della sera Congresso mondiale delle famiglie Uomini e donne, centri antiviolenza, transfemministe e gruppi Lgbtq: Noi (150mila) in piazza a Verona di Luisa Betti Dakli Chi c’è stato e si è fatta la manifestazione in lungo e in largo lo sa che ieri a scendere in piazza a Verona, con il corteo organizzato da Non una di meno contro il Congresso delle … Continua a leggere A Verona più di 100mila contro il Congresso delle famiglie ma per la questura sono 30mila: e i giornali ci cascano

Come nasce il Congresso mondiale delle famiglie di Verona e chi c’è dietro

Estratto dalla postfazione “Sovranismo all’attacco: prima le donne e i bambini” di Luisa Betti Dakli in “I nostri corpi come anticorpi – La risposta delle donne alla reazione della destra” di Beatrice Brignone e Francesca Druetti, con contributi di Giulia Siviero e Claudia Torrisi (ed. People 2019), libro che sarà presentato a Verona presso la libreria Libre il 30 marzo alle ore 18.00 nell’ambito delle … Continua a leggere Come nasce il Congresso mondiale delle famiglie di Verona e chi c’è dietro

Comuni e Regioni contro Pillon anche coi voti della Lega

dalla 27esimaora del Corriere della sera Nel silenzio quasi assoluto in questi mesi i comuni italiani si sono dati da fare per contrastare il disegno di legge 735, presentato dal senatore Simone Pillon a settembre, la cui discussione in commissione giustizia è ricominciata due giorni fa dopo più di 100 audizioni, con un dibattito che si prevede acceso dato che parteciperanno anche tutti i senatori e … Continua a leggere Comuni e Regioni contro Pillon anche coi voti della Lega