Aborto, anche in Louisiana leggi restrittive: perché l’ultradestra americana oggi chiede il conto

La Louisiana ha approvato una legge fortemente restrittiva dell’aborto unendosi al gruppo di stati che hanno adottato misure analoghe. Con 79 voti a favore e 23 contrari è passata la misura che vieta l’aborto oltre la sesta settimana di gravidanza. Anche prima dell’approvazione di questa legge, in Louisiana da anni è stato reso sempre più difficile abortire: delle 17 cliniche per le interruzioni di gravidanza che esistevano agli … Continua a leggere Aborto, anche in Louisiana leggi restrittive: perché l’ultradestra americana oggi chiede il conto

Misoginia globale: dalle mestruazioni all’aborto, se le cose vanno male la colpa è delle donne

Non lo sapevate? Le responsabili dell’inquinamento ambientale globale siamo noi e le nostre mestruazioni, perché invece di usare i pannolini di stoffa o la coppetta, usiamo assorbenti. A farcelo notare è stato pochi giorni fa il capogruppo grillino alla Camera, Francesco D’Uva, che sulla bocciatura alla camera della Tampon Tax (proposta per la prima volta nel 2016 da Possibile), ha detto a Omnibus: “Non abbiamo abbassato … Continua a leggere Misoginia globale: dalle mestruazioni all’aborto, se le cose vanno male la colpa è delle donne

Padre-padrone, matrimonio per sempre, procreazione forzata: la deriva del governo italiano tra Salvini, Fontana e Pillon

“Dio Patria Famiglia”, l’inchiesta di Giulia Bosetti trasmessa lunedì 28 gennaio su Raitre a Presa Diretta con Riccardo Iacona, ha riaperto il dibattito, già molto acceso nei mesi scorsi, sul disegno di legge 735 proposto dal senatore leghista Simone Pillon sulla riforma della famiglia. Dopo la presentazione in commissione giustizia, associazioni, giudici, avvocati, mediatori e centri antiviolenza si sono espressi duramente sulla proposta a firma … Continua a leggere Padre-padrone, matrimonio per sempre, procreazione forzata: la deriva del governo italiano tra Salvini, Fontana e Pillon

Abortirai con dolore

  La salute delle donne è un argomento che non passa mai di moda soprattutto perché costantemente messa in discussione anche in quei paesi che dovrebbero attuare politiche che facilitino l’accesso delle donne al controllo riproduttivo. Il 28 settembre sarà la Giornata mondiale per la depenalizzazione dell’aborto e contro le morti per aborto clandestino, e alcune associazioni in Italia (tra cui l’Associazione Medici Italiani Contraccezione … Continua a leggere Abortirai con dolore

Attacco Usa alle donne di tutto il mondo

Quindici giorni fa Asa Hutchinson, governatore dell’Arkansas, ha firmato una legge che permette agli stupratori di fare causa alle vittime qualora queste decidano di abortire dopo la violenza subita, anche se l’offender fosse un consanguineo (incesto) o un coniuge. Una legge che non solo è una delle leggi più restrittive negli Usa, ma ha anche reso illegale la procedura “Dilatazione ed evacuazione“ che permette un aborto quasi spontaneo … Continua a leggere Attacco Usa alle donne di tutto il mondo

Otto marzo apocalittico

Oggi, otto marzo di un anno nero, ricomincio a scrivere dopo un lutto terribile: la perdita del mio amatissimo marito, Astrit Dakli, un uomo che, come disse una mia amica “anche una femminista può pensare di amare”. È per lui, per un uomo quindi, che scrivo in questa giornata dedicata alle donne, sapendo di andare controcorrente, perché come non basta una vagina per essere femminista … Continua a leggere Otto marzo apocalittico

Femminismo sovversivo: Hermione diventa strega cattiva ma le spagnole vincono

  Non è vero che dappertutto la parola femminista fa orrore, ma sicuramente non sono molti i luoghi in cui ci si possa dichiarare femministe con molta nonchalance. E se questo è vero in Paesi come Stati Uniti o Gran Bretagna, diciamo pure che in Italia è quasi come dire una bestemmia in chiesa. Ma perché? Perché le parole sono importanti e in un contesto maschilista, come … Continua a leggere Femminismo sovversivo: Hermione diventa strega cattiva ma le spagnole vincono