Gli Usa decidono sul ritiro delle truppe, mentre l’Isis tortura ancora 3.000 yazide nell’indifferenza mondiale

Mentre il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il discorso sullo Stato dell’Unione, diceva che era giunto il momento di riportare a casa le truppe statunitensi, i senatori votavano contro il ritiro dei soldati statunitensi dalla Siria e dall’Afghanistan (77 voti contro 23). L’emendamento passato due giorni fa è di un fedelissimo di Trump, il senatore repubblicano Mitch McConnell, e il testo dice che un ritiro adesso potrebbe … Continua a leggere Gli Usa decidono sul ritiro delle truppe, mentre l’Isis tortura ancora 3.000 yazide nell’indifferenza mondiale

Il campo di Moria dove i bambini tentano il suicidio: gli effetti inumani di una frontiera chiusa

Se parliamo di respingere i profughi che arrivano in Italia e in Europa per scappare da situazioni pericolose e dalla guerra, contrariamente a quanto prevede la Convenzione di Ginevra per cui chi ha motivo di temere di essere perseguitato dovrebbe essere protetto dal rimpatrio, dobbiamo sapere chi sono e come vivono queste persone che vengono respinte. Donne, bambini, uomini che fuggono da guerre volute e … Continua a leggere Il campo di Moria dove i bambini tentano il suicidio: gli effetti inumani di una frontiera chiusa

Le combattenti curde arrivano a Roma

Chi sono le donne curde che imbracciano il fucile e vanno a combattere contro l’Isis? Pur essendo celebrate da tutti i media con la divisa da guerrigliere, pochi ne sanno la storia, chi sono veramente e cosa stanno facendo. Ma se vi interessa davvero conoscerle, l’occasione è domani, sabato 11 ottobre dalle 9,30 alle 18, a Roma alla Casa Internazionale delle donne (Via della Lungara … Continua a leggere Le combattenti curde arrivano a Roma

Una generazione perduta (2013)

Azione 13/mag/2013 – Luisa Betti Minori nel conflitto siriano Dall’inizio della guerra si stima che siano morti almeno 8000 bambini; per i sopravvissuti il dramma è quello di dover convivere con pesantissimi traumi psichici «Non abbiamo conferme ufficiali a oggi sul numero dei bambini morti in Siria dall’inizio del conflitto, ma non c’è dubbio che se quelle appena fornite dell’Osservatorio nazionale siriano per i diritti umani corrispondono … Continua a leggere Una generazione perduta (2013)

Donne stuprate in Siria. L’Islam apre il dibattito (2012)

Azione 03/set/2012 – Luisa Betti Guerra civile Gli abusi sessuali stanno diventando uno degli aspetti più drammatici della repressione condotta dal regime siriano. I morti in Siria, dall’inizio della rivolta a marzo dell’anno scorso, sono arrivati a 20 mila, tra cui, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, si conterebbero 13’978 civili, 5082 membri dell’esercito, e 968 disertori. In Giordania ci sarebbero, secondo Unicef, 38’800 siriani … Continua a leggere Donne stuprate in Siria. L’Islam apre il dibattito (2012)

Arcipelago Gulag in Siria (2012)

Azione – 09/lug/2012 – Luisa Betti Rapporto HRW L’organizzazione non governativa internazionale lancia il suo appello alle Nazioni Unite affinché denunci il ricorso sistematico alla tortura e alle violenze da parte dello Stato siriano. I titoli a volte dicono tutto, e Torture Archipelago: arbitrary arrests, torture and enforced disappearances in Syria’s underground prisons since March 2011 , è il nome che Human Rights Wach (HRW) ha dato … Continua a leggere Arcipelago Gulag in Siria (2012)

Siria: il massacro dei bambini e la forza delle donne (2012)

Azione 20/feb/2012 Luisa Betti Primavera araba La resistenza contro il regime di Bashar al Assad non viene condotta solo dagli uomini, dopo un anno di proteste e di violenze la voce delle donne si fa sempre più forte   «La situazione a Damasco è drammatica: intere famiglie uccise, cadaveri gettati per strada, corpi esposti con le mani legate per terrorizzare la popolazione», a parlare è la … Continua a leggere Siria: il massacro dei bambini e la forza delle donne (2012)