Ddl Pillon: imbarazzi e divisioni nella ricerca del testo unico sulla riforma della famiglia

Malgrado sia stato condannato per diffamazione, lui non molla, e dopo aver celebrato come “una medaglia” la condanna a pagare 1.550 euro di multa e un risarcimento di 30mila euro all’Arcigay Omphalos, si appresta a ributtarsi a capofitto nel testo unico sulla riforma della famiglia ma senza buttare via il suo ddl 735, ormai contestato in tutto il Paese ma anche dai suoi amici legisti … Continua a leggere Ddl Pillon: imbarazzi e divisioni nella ricerca del testo unico sulla riforma della famiglia

Ddl Pillon: un pericolo. Parlamentari al senato chiedono il ritiro secco

di Lucrezia Cairo Finalmente anche i parlamentari prendono parola pubblica sul ddl 735 presentato dal senatore leghista Simone Pillon in materia di riforma del diritto di famiglia. Ieri, durante la conferenza stampa che si è svolta al senato per iniziativa delle senatrici Valeria Fedeli (Pd) e Emma Bonino (+Europa), è emersa chiaramente una presa di posizione trasversale con la richiesta pubblica di ritiro del disegno … Continua a leggere Ddl Pillon: un pericolo. Parlamentari al senato chiedono il ritiro secco

Scintille al senato sulla riforma del diritto di famiglia: presunte aperture di Pillon e critiche di Valente sul DDL 735

Si è consumato nel giro di due ore l’incontro che mercoledì scorso si è svolto al senato tra i senatori Pillon, Valente e Malan alla sala Nassiriya di palazzo Madama: un dibattito organizzato dalla 27esimaora del Corriere della sera, dove non sono mancate scintille con una platea rumorosa che ha costretto la moderatrice, Alessandra Arachi, a riprendere più volte i partecipanti minacciando di espellere alcuni … Continua a leggere Scintille al senato sulla riforma del diritto di famiglia: presunte aperture di Pillon e critiche di Valente sul DDL 735

Dove guarda l’Italia inGiusta

    Come diceva un personaggio morettiano nel profetico “Caimano”: quando arrivano al fondo, gli italiani cominciano a scavare, scavare, scavare. E siccome al peggio non c’è mai fine, oggi l’Italia, dopo le elezioni politiche 2013, risulta ingovernabile: la coalizione di centro sinistra (Pd-Sel), che dava per scontata la sua netta vittoria, ha la maggioranza alla Camera solo grazie al premio, mentre al Senato c’è un quasi … Continua a leggere Dove guarda l’Italia inGiusta

Ingroia risponde al mio appello su femminicidio e Pas

Pubblico con piacere la prima risposta arrivata in maniera pubblica alla Lettera aperta (a sinistra) su Femminicidio e Pas che ho scritto 10 giorni fa rivolgendomi ai leader della sinistra italiana (Bersani, Vendola, Ingroia) con la richiesta di prendere posizione pubblica attraverso una presa d’incarico personale su questi temi che coinvolgono i cittadini e le cittadine italiane. Ringrazio Antonio Ingroia, leader di Rivoluzione Civile, per questa sua risposta … Continua a leggere Ingroia risponde al mio appello su femminicidio e Pas

Lettera aperta (a sinistra) su Femminicidio e Pas

Per essere chiara sulla mia richiesta di presa in carico pubblica dei tre leader della sinistra italiana a meno di un mese dalle elezioni, di seguito pubblico la lettera aperta spedita giorni fa direttamente ai tre politici e su cui non v’è stata alcuna risposta. Una lettera mia personale (che non coinvolge né i giornali su cui scrivo né le organizzazioni a cui appartengo), a … Continua a leggere Lettera aperta (a sinistra) su Femminicidio e Pas