Attacco Usa alle donne di tutto il mondo

Quindici giorni fa Asa Hutchinson, governatore dell’Arkansas, ha firmato una legge che permette agli stupratori di fare causa alle vittime qualora queste decidano di abortire dopo la violenza subita, anche se l’offender fosse un consanguineo (incesto) o un coniuge. Una legge che non solo è una delle leggi più restrittive negli Usa, ma ha anche reso illegale la procedura “Dilatazione ed evacuazione“ che permette un aborto quasi spontaneo … Continua a leggere Attacco Usa alle donne di tutto il mondo

Se quello delle donne diventa un movimento globale

Nel mondo i diritti delle donne continuano a essere ignorati, stravolti e spesso rimessi in discussione anche in quei Paesi in cui erano stati dati per acquisiti. Negli Stati Uniti, per esempio, si prospetta un ritorno indietro di 50 anni con l’amministrazione Trump, mentre in Italia per certi aspetti il ritorno indietro c’è già, con una legge sull’interruzione di gravidanza ormai svuotata da dentro con … Continua a leggere Se quello delle donne diventa un movimento globale

Ma quali diritti?

“Il 2016 è stato un anno disastroso per i diritti umani nel mondo”, ha detto ieri Zeid Raad Al Hussein l’Alto commissario delle Nazioni Unite alla vigilia della Giornata dei diritti umani che si celebra oggi, passando in rassegna i nuovi flussi migratori, il traffico di armi e di droga, il cambiamento climatico, il terrorismo globale, le guerre in corso – soprattutto Siria e Yemen … Continua a leggere Ma quali diritti?

Oggi si aprono a Roma gli Stati generali delle donne

Oggi, venerdi 5 dicembre, si aprono a Roma gli Stati Generali delle donne presso il Parlamento Europeo (Sala delle Bandiere, Via 4 Novembre, 149), con una non-stop dalle 9.00 alle 18.30, dove donne di tutta Italia e di diversa provenienza si confronteranno in vista di di EXPO e della Conferenza Mondiale delle donne “Pechino vent’anni dopo” che si svolgerà a Milano nei giorni 26 – 27- 28 settembre … Continua a leggere Oggi si aprono a Roma gli Stati generali delle donne

Violenza, stereotipi e media: la parola ai numeri

In vista della giornata internazionale contro la violenza maschile sulle donne che si celebra il 25 novembredomani 18 novembre a Roma, alla Camera dei deputati (sala Aldo Moro), presentazione del nuovo rapporto di WeWorld sulla percezione della violenza e gli stereotipi di genere nei media e nella pubblicità: “Rosa Shocking. Violenza, stereotipi… e altre questioni del genere”. Interverranno la presidente della camera, Laura Boldrini, la … Continua a leggere Violenza, stereotipi e media: la parola ai numeri

Diritti: 1 milione in piazza ma l’Italia all’Onu dice che va tutto bene

Anche se i media non danno troppo risalto alla cosa, mentre il governo italiano si preoccupa di fare bella figura all’estero, oggi a Roma 1 milione di persone sono scese in piazza per dire no a Renzi: no alla legge di stabilità, no alla ulteriore precarizzazione del lavoro, no al tfr in busta paga, no a nuove tasse, no alla cancellazione totale dei diritti dei … Continua a leggere Diritti: 1 milione in piazza ma l’Italia all’Onu dice che va tutto bene

Nobel a Malala: il futuro è in mano alle bambine

È il Nobel per la pace più giovane della storia. È la 17enne pachistana Malala Yousafzai, che ha già ricevuto il premio Sakarov per la libertà di pensiero un anno fa, e che adesso riceve il premio dalla giuria di Oslo insieme al sessantenne attivista indiano Kakilash Satyarthi che da 25 anni si batte per togliere i bambini e le bambine del suo Paese dalla schiavitù … Continua a leggere Nobel a Malala: il futuro è in mano alle bambine