Niente Olimpiadi per le saudite

Ormai è chiaro: l’Arabia Saudita non permetterà neanche quest’anno che ci siano donne provenienti dal suo paese pronte a competere nelle gare delle Olimpiadi del 2012. La delegazione di atleti sarà quindi completamente maschile, e senza che il regno sia soggetto ad alcuna penalità. Human Rights Watch ha invitato il Comitato Olimpico Internazionale (IOC) a porre fine alla discriminazione contro le donne saudite nello sport … Continua a leggere Niente Olimpiadi per le saudite

L’ennesima vergogna sull’aborto

Una dopo l’altra, ogni barriera, ogni pudore, ogni ostacolo all’umiliazione della donna, sta per essere superato, e a incoraggiare non sono la feccia di questo paese ma le istituzioni, con il risultato di un progressivo arretramento verso una società radicalmente e profondamente patriarcale e violentemente maschilista. Dopo la legge Tarzia nel Lazio, per cancellare i consultori, arriva il bonus piemontese per le donne che ci … Continua a leggere L’ennesima vergogna sull’aborto

Cara ministra Fornero

La ministra Elsa Fornero si sente offesa. Con un chiaro riferimento alla “farfalla” di Sanremo apparsa sulla coscia della valletta Belen Rodriguez, la ministra, durante un convegno, ha detto ieri: “Come donna qualche volta mi sono sentita offesa dai programmi televisivi. La cosa migliore è cambiare canale o spegnere del tutto la tv che è più salutare”. Cara Ministra, anch’io mi sento offesa, ogni giorno, ogni … Continua a leggere Cara ministra Fornero

Siria: free Razan

La blogger siriana Razan Ghazzawi è stata arrestata insieme ad altri 13 esponenti dell’opposizione contro il presidente Bashar Al-Assad e il suo entourage. Tra gli arrestati appaiono i nomi di Mazen Darwish, direttore del Centro per i media per la libertà di espressione  – che si occupa della difesa dei giornalisti locali – ma anche di Yara Badr, Hussein Ghareer, Hani Zeitani, Sana Zeitani, Rita … Continua a leggere Siria: free Razan

Whitney Huston: una storia violenta

È stata trovata morta, ieri notte, annegata nella vasca da bagno in una stanza del quarto piano del Beverly Hilton, un albergo di lusso a Los Angeles. Una stella, una voce sublime, una bellezza folgorante, che se ne è andata a 48 anni, un’età in cui una donna ha ancora molte cose da dire e da fare. Di fronte alla morte di Whitney Houston però, … Continua a leggere Whitney Huston: una storia violenta

Sollevazione femminile planetaria

“Continueremo ad opporci a questa mostruosità e a denunciare di fronte all’opinione pubblica brasiliana e al mondo intero questa distruzione indiscriminata del Rio delle Amazzoni che danneggerà tutti noi: togliere il fiume è di togliere la vita della sua gente, perché l’acqua è vita”, ha dichiarato Antonia Melo, coordinatrice del movimento Xingu Vivo. La querelle riguarda i lavori di sbarramento del fiume Xingu per la costruzione della … Continua a leggere Sollevazione femminile planetaria

World Press Photo: l’universo è donna

Una donna col nijab mentre sostiene tra le sue braccia un uomo ferito durante le proteste yemenite dello scorso ottobre. Questa l’immagine incoronata quest’anno come miglior lavoro dal World Press Photo: un disegno che riconduce innegabilmente a una novella pietà michelangiolesca che qui assume un nuovo volto di universalità. Una visione che colpisce profondamente e che sta lì a rappresentare come le emozioni non abbiano … Continua a leggere World Press Photo: l’universo è donna