Morte cerebrale per il piccolo ucciso dalla madre con la sorellina nel carcere di Rebibbia: ma perché i bambini sono ancora in carcere?

La27esimaora del Corriere della sera  –  Il carcere sotto i tre anni di vita La piccola Faith di 6 mesi è morta sul colpo, mentre per il fratellino di 2 anni, portato di corsa al Bambin Gesù lunedì scorso, è stata decretata ieri la morte cerebrale. Si tratta dei due piccoli gettati dalle scale e uccisi dalla madre, una tedesca di 34 anni detenuta per spaccio … Continua a leggere Morte cerebrale per il piccolo ucciso dalla madre con la sorellina nel carcere di Rebibbia: ma perché i bambini sono ancora in carcere?

L’Italia torna in piazza contro il fascismo

Mai come in questa campagna elettorale il neofascismo è stato così attivo: da CasaPound alla Lega Nord, passando per Forza Nuova, si è passati dai messaggi razzisti, xenofobi e machisti, a vere e proprie aggressioni, culminate con quella di Macerata dove Luca Traini, che era candidato per la Lega Nord, ha sparato per strada contro persone di colore ferendone 6: un uomo che si è … Continua a leggere L’Italia torna in piazza contro il fascismo

Come non sostituire la democrazia con l’autoritarismo

Nella sua introduzione al rapporto di Human Rights Watch (HRW) per il 2018 sulla situazione dei diritti umani nel mondo, il direttore esecutivo Kenneth Roth spiega come arginare (per quanto sia possibile) l’ondata travolgente di autoritarismo, populismo e intolleranza in Europa e nel mondo. Il volto delle nuove destre viste dalla parte del diritto.  da AZIONE  Resistere al populismo HRW – È uscito il 28.mo rapporto annuale … Continua a leggere Come non sostituire la democrazia con l’autoritarismo

Dalle molestie al femminicdio

Il mio speciale su molestie e femminicidio in Italia e nel mondo in esclusiva per la rivista italo-francese “Radici” con un’intervista a Laura Boldrini durante l’evento #Inquantodonna organizzato come Presidente della camera nell’aula di Montecitorio contro la violenza maschile sulle donne.       Continua a leggere Dalle molestie al femminicdio

#InQuantoDonna: linguaggio dei media

Quanto è importante la narrazione del femminicidio nell’informazione? Qui l’intervento sui media durante l’evento #InQuantoDonna organizzato dalla presidente della camera Laura Boldrini per il 25 novembre in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, pubblicato sulla 27esimaora del Corriere della sera online. L’incontro, che è stato trasmesso in diretta sulla Rai, si è svolto nell’aula di Montecitorio con 1.300 donne della società civile … Continua a leggere #InQuantoDonna: linguaggio dei media

Winstein e il punto di non ritorno

dalla rivista AZIONE – settimanale La paura non è più donna 25 novembre – Si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne: dopo il caso Weinstein, ecco perché il mondo non sarà più come prima / 20.11.2017 di Luisa Betti Dakli Una settimana fa a Los Angeles centinaia di persone hanno sfilato, partendo dal Dolby Theater – dove vengono consegnati gli Oscar – percorrendo … Continua a leggere Winstein e il punto di non ritorno