Corso di formazione alla Casa sulla Casa (internazionale delle donne)

Che cosa è la Casa internazionale delle donne? da dove viene? cosa fa e chi accoglie? e chi sono le donne che la gestiscono? Se ne parlerà giovedì 27 settembre alla Casa internazionale delle donne di Roma (via della Lungara 19) nel nuovo corso di formazione per giornalisti e giornaliste dell’Ordine dei giornalisti del Lazio promosso dalla Cpo. Dalle 9.00 alle 16.00 l’incontro formativo accompagnerà chi ascolta alla scoperta della storia di questo spazio, che da ex convento diventò la casa delle donne dopo l’uscita da Via del Governo vecchio, e di quello che è stato, ed è ancora oggi, il femminismo romano dalla nascita dei collettivi negli anni ’70 a ora: da quando nel 1983 una delibera del consiglio comunale diede l’assegnazione di tutto il complesso ai movimenti femministi per “finalità sociali con particolare riguardo alle esigenze della collettività femminile cittadina”, fino allo sfratto da parte del Comune di Roma e della sindaca pentastellata, Virginia Raggi.

Un percorso che illustrerà tutte le case delle donne nel mondo, fatto con la presidente della Casa, Francesca Koch, e dal direttivo, con Giuliana Rodano, a cui si aggiungerà la storia di altri centri sotto sfratto come Lucha Y Siesta, il centro di Tor Bella Monaca, e Donna Lisa, nonché esperienze come quella della cooperativa sociale di Be free. Insieme alla presidente dell’ordine dei giornalisti del Lazio, Paola Spadari, ci saranno Maria Lepri e Silvia Resta, rispettivamente segretaria e cpo dell’Odg del Lazio, Marta Bonafoni, cpo della Regione Lazio, e la scrittrice Dacia Maraini.

E’ possibile iscriversi sulla piattaforma Sigef.

Il corso sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook dell’Odg del Lazio.

uso digitale con indicazione diretta

 

Un pensiero su “Corso di formazione alla Casa sulla Casa (internazionale delle donne)

  1. Ci sono stato un’unica volta lì, in occasione della presentazione di un’antologia che aveva a che fare proprio sulla violenza sulle donne. Ritengo sia uno spazio fondamentale per quelle donne che hanno subito abusi e violenze, e non mi sembra proprio giusto che dall’oggi al domani debbano chiudere i battenti. Il corso mi interesserebbe, ma non ho modo di esserci, per problemi lavorativi. Pazienza, mi accontenterò dello streaming… 😉 Buona giornata! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...